«

»

ott 21

La Marcia tra le campagne toscane e la Liguria

12119109_860709884042582_4864752685265360705_nIl giorno 21 ottobre la marcia si è svegliata in Toscana, e più precisamente a San Casciano Val di Pesa, dove passando per raggiungere la Liguria abbiamo incontrato l’ agricoltore Maurizio Mazzariol, che intervistiamo sulla condizione dell’agricoltura nella sua zona di produzione, zona a prevalenza di oliveti e vigneti. La mattinata,dopo l’intervista, la dedichiamo all’ organizzazione della vera e propria tappa che la marcia farà nei prossimi giorni in Toscana.
Ci rimettiamo in marcia verso la Liguria e Genova, dove arrivando nel pomeriggio, abbiamo una prima pianificazione per l’ incontro di domani, con l’amministrazione; in serata ci rimettiamo in viaggio verso Vallebona.
Nella primissima mattinata del 21 ottobre 2015, arriviamo nella cittadina di Vallebona, dove incontriamo il sindaco Roberta Gulielmi, che oltre a ricoprire il ruolo istituzionale di Sindaco è una floricultrice, come c’è ne sono molti in quella zona, che è vocata proprio alla produzione di fiori; la decisione di incontrare Roberta Gulielmini, perchè alla manifestazione de 21 maggio a Roma, in occasione del Coniglio Comunale aperto sotto Montecitorio, scrisse una lettera di sostegno al Movimento Riscatto. Il sindaco, intervistato da Eugenio, ci prospetta la situazione in cui si trova il comune che lei dirige e la situazione degli agricoltori e dell’agricoltura in quella zona; dopo averla intervistata ci rechiamo al comune, dove gli spieghiamo i contenuti e gli obbiettivi del Movimento Riscatto, portati in marcia in tutta Italia, e la Rete Dei Municipi Rurali, invitando l’ amministrazione a intervenire alla manifestazione del 31 ottobre e ad aderire alla Rete Dei Municipi Rurali; il sindaco Gulielmini accetta di aderire alla Rete e ci rimanda a una possibile presenza alla manifestazione del 31.
Raggiungiamo Genova nel primo pomeriggio, dove incontriamo alcuni rappresentati dell’ amministrazione comunale, ai quali prospettiamo La Rete Dei Municipi Rurali e Il Movimento Riscatto; sensibli anche loro alle problematiche dell’ agricoltura, ci rimandano ad una discussione più ampia all’ interno della loro amministrazione per l’ adesione alla Rete Dei Municipi Rurali e sulla partecipazione del 31 ottobre, dopo avergli lasciato una serie di materiali.
Ci rimettiamo in marcia per raggiungere il Piemonte.

Francesco Mastromarco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>