«

»

ott 07

Le tappe laziali orientate alla manifestazione del 31 ottobre

Roma

Roma

Il giorno 07 ottobre la marcia, con un traghetto che arriva direttamente da Olbia, fa tappa a Civitavecchia; lo sbarco è alle ore 06,30 e subito ci dirigiamo verso la cooperativa sociale che sorge alle porte della capitale, “Agricoltura Nuova”.
Alle ore 09,00 ci accoglie nella struttura il Presidente Carlo Patacconi, che invitandoci a fare colazione, ci racconta la storia di questa realtà, divisa in due sedi, una che è posizionata a pochi passi dalla zona Eur e l’ altra nella zona dell’ aereoporto di Ciampino, nata negli 70 grazie all’occupazione, da parte di un gruppo di agricoltori, braccianti e giovani disoccupati, tra cui il padre di Carlo, che hanno occupato le terre del demanio comunale di Roma, e hanno fatto nascere questa struttura a “ciclo chiuso”, ovvero, visitandola, scopriamo che all’interno di essa si sono realizzate una catena di attività, tutte collegate tra loro, generando una piccola città: azienda agricola, azienda zootecnica, centro ippico, bar, ristorante, che si divide in mesa e pizzeria-ristorante, punto vendita prodotti, area pic-nic, fattoria didattica, impianto di compostaggio, varie officine. All’interno, tra le aziende e le attività, ci lavorano 50 persone; ci spiega il presidente, che l’ azienda, nel corso degli anni è stata convertita a indirizzo biologico, e che, come ci fa l’esempio, nel ristorante e nella mensa, si consumano prodotti e lavorati realizzati all’interno di essa.
Alle ore 10,00 circa ci raggiunge un gruppo dei nostri attivisti, con cui ci riuniamo per definire l’ organizzazione della manifestazione del 31 ottobre.
Alle ore 13,00 andiamo alla mensa della cooperativa, dove insieme ai nostri, pranziamo.
Dalle ore 15,00 ci mettiamo al lavoro, e incontriamo una serie di realtà sociali di Romane insieme a Carlo, sempre per la messa a punto della manifestazione del 31, fino a sera e dopo cena ci mettiamo a letto.

Il giorno 08/10/2015, è sempre dedicato al lavoro sul territorio per la manifestazione del 31. In mattinata Gianni e Giuseppe vanno nel centro della capitale, al Campidoglio e in Questura, mentre io e Eugenio rimaniamo alla cooperativa per lavorare per aggiornare le piattaforme informative sul web.
Dagli incontri e dal lavoro di questi due giorni, stiamo riorganizzando le tappe della marcia e decidiamo di rimanere ancora domani a Roma, per definire al meglio il nuovo calendario delle teppe e incominciare a dar vita alla manifestazione del 31 Ottobre.

Francesco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>